U.D. scheda lessicografica Amenta

Struttura
Codice Provvisorio
  • ALECI-85992
Titolo
  • Amenta
Livello di descrizione
  • U.D. scheda lessicografica
Consistenza
  • 1 cc.
Fonte
  • Niccolò Amenta, Lettera al P. Sebastiano Paoli in difesa del sig. Ludovicantonio Muratori, Bibliotecario dell'Alt. Ser. Di Modena, ecc., Niccolò Masi, Napoli, 1715.
Contenuto
  • L'Amenta, avvocato napoletano, dice che il Tasso fu portato da alcuni scrittori vicentini, tra cui Andrea Marano, come esempio del poetar lascivo nel sonetto Odi Filli che tuona; odi che 'n gelo (pp. 43-45). Tasso nel canto XII, per l'episodio di Argante e Clorinda, imita Virgilio nel libro IX, dove parla di Eurialo e Nisoche dispongono andare di notte pel campo nemico a chiamare Enea. Vi è il confronto dei testi italiano-latino (pp. 185-189). Vedi anche Bibliografia tassiana (Studi sul Tasso) di Luigi Locatelli, in <<Studi tassiani>>, Bergamo, IV, 1954, 4, p. 62.