Archivi e biblioteche digitali della modernitĂ  letteraria italiana

Scheda

Livello di descrizioneBanca dati
TitoloAmenta
Data1790
Consistenza1 cc.
Contenuto"Contemporaneamente l'erudito Niccolò Amenta napoletano nato nel 1659 e morto nel 1719, dal 1699 in poi fe' recitare ed imprimere le sette sue commedie: la Costanza, la Fante, il Forca, la Somiglianza, la Carlotta, la Giustina, le Gemelle, tutte scritte in bella prosa e con arte comica alla latinae sul gusto del Porta e dell'Isa. Esse non solo si recitarono con molto applauso in Napoli, ma nel resto dell'Italia, e si tradussero in diverse lingue e singolarmente quattro di esse in inglese da Dorotea Lavermour (Giornale de' letterati d'Italia, tomo VIII, e la Bibliotheque italique VII).
FontePietro Napoli Signorelli, Storia critica de' teatri antichi e moderni, Napoli, presso Vincenzo Orsino, 1790, tomo, VI, p. 225.