Archivi e biblioteche digitali della modernità letteraria italiana

Scheda

Livello di descrizioneBanca dati
TitoloAmenta
Data1969
Consistenza1 cc.
ContenutoMa fu colui che, sul piano letterario, combatté per il ripristino del volgare "toscano". Egli affermava, attraverso il linguaggio, la necessità di una cultura nazionale su basi nuove, ed alla quale Napoli avrebbe dovuto dare un contributo efficiente. (p. 228)
Qui ogni locuzione è raggiunta nel suo significato possibile, con un travaglio intellettuale vivo e sofferto, sul dato di un processo analogico. (p. 229)
FonteV. Viviani, Storia del teatro napoletano, Napoli, Guida, 1969, pp. 228-231.